Archivi tag: Pontedilegno Poesia

Dai suoi raggi

Alla mia poesia Dai suoi raggi è dedicato l’ottavo dei totem poetici presenti per le vie di Ponte di Legno. L’istallazione, collocata in prossimità del complesso scolastico della cittadina della Val Camonica, sarà inaugurata lunedì 20 agosto. I totem sono voluti e realizzati dalla associazione Mirella Cultura, che organizza il prestigioso premio PontedilegnoPoesia.
I totem già presenti sono dedicati a poesie di Giuseppe Langella, Sandro Boccardi, Marisa Brecciaroli, Curzia Ferrari, Franco Loi, Alberto Toni e Franco Buffoni.

La poesia parla del Sole.

Dai suoi raggi

Risplenderà in decomposizione
un giorno il sole: trasformato in elio
l’idrogeno del cuore, rallentato
il battito, più esile il respiro,
il fiero dio sulla quadriga raggio
dopo raggio comincerà a morire,
saluterà le nuvole e i pianeti,
invecchierà nei secoli dei secoli,
fiacco e gigante, una stella enorme
calerà sui deserti. Sopra il cocchio
celere un tempo, siederà un vecchio
deforme e stanco, triste stella obesa
arresa al fato. L’idolo dolente
che tutto ha visto, tutto ha assecondato,
e fiumi e terra, Helios rinsecchito,
ricorderà montagne e continenti,
i ciclamini, i gemiti degli uomini,
la bontà dei castagni, le distratte
rive dei laghi, il volo rarefatto
della tortora, l’orgoglio dei ghiacciai,
il lume remissivo delle lucciole,
la mano tesa ad indicare il sole:

il sole che brillava sui miraggi,
la mano ad accennare antichi viaggi.

Metopa che raffigura Helios che esce dall’acqua del mare

La vita dei bicchieri e delle stelle vince il Pontedilegno Poesia

Con La vita dei bicchieri e delle stelle ho vinto il premio Pontedilegno Poesia. La giuria, presieduta da Marisa Brecciaroli, e composta da Maria Luisa Ardizzone, Vincenzo Guarracino e Giuseppe Langella (assente Giarcarlo Pontiggia, per motivi personali) ha attribuito il secondo posto ad Alessandro Quattrone con Prove di lontananza (Book editore), mentre al terzo posto si è qualificato Mario Santagostini, autore di Felicità senza soggetto (Mondadori).  

Mario Santagostini, Giuseppe Grattacaso e Alessandro Quattrone

Mario Santagostini, Giuseppe Grattacaso e Alessandro Quattrone

Giunto alla quinta edizione, il Pontedilegno Poesia vanta un albo dei vincitore di assoluto rilievo. Negli anni precedenti il premio è stato vinto da Franco Loi, Milo De Angelis, Franca Grisoni, Maurizio Cucchi.

Nella motivazione del premio si legge che La vita dei bicchieri e delle stelle “propone un’opera in cui una gradevole leggibilità si sposa profondamente con una rara ricchezza formale, con una costante musicalità e con una mirabile densità poetica”. Il libro presenta  una “scrittura estremamente attuale e al tempo stesso vitalmente innestata nella grande tradizione letteraria italiana”.

Maria Luisa Ardizzone, docente di letteratura italiana nel Dipartimento di Italian Studies della New York University,  nella nota critica con cui è stata presentata l’opera al pubblico del Pontedilegno Poesia scrive: “In un linguaggio controllato e di spessore il poeta trasmette la sua idea facendo leva su contiguità linguistiche tendenzialmente inedite, su una aggettivazione sapientemente concertata e dove nulla è lasciato al caso. La sua poesia non formula risposte teoriche, ma percorsi sintattico-linguistici attraverso cui il lettore si avvia verso una consapevolezza guadagnata a specchio del testo. L’esercizio di lettura infatti produce stati fisico-mentali, ci fa sentire parte del cosmo così come ci fa avvertire la misteriosa continuità che vive tra le cose più diverse. E’ una poesia questa che apre e trasmette un universo di relazioni, di continuità inedite, percezioni non ancora identificate che tuttavia ci appartengono, ci raccontano e, misteriosamente, ci coinvolgono”.

 

La vita dei bicchieri e delle stelle in finale a Pontedilegno Poesia

La vita dei bicchieri e delle stelle è tra le opere finaliste del premio Pontedilegno Poesia 2014.

Il 22 agosto all’Auditorium comunale presenterò il mio libro, in un incontro con il pubblico, insieme a Marco Marangoni (Congiunzione amorosa, Moretti & Vitali) e copertina La vita dei bicchieriAlessandro Quattrone (Prove di lontananza, Book). Il giorno successivo sarà la volta degli altri tre finalisti: Mario Rondi (Cabaret, Genesi), Mario Santagostini (Felicità senza soggetto, Mondadori) e Fabio Scotto (La Grecia è morta, Passigli). la premiazione avrà luogo nella mattinata di domenica 24.

La Giuria del premio, presieduta quest’anno da Marisa Brecciaroli, è composta da Maria Luisa Ardizzone, Vincenzo Guarracino, Giuseppe Langella e Giancarlo Pontiggia.

Le ultime edizioni di Pontedilegno Poesia sono state vinte da Franco Loi, Milo De Angelis, Franca Grisoni e Maurizio Cucchi.