Category Archives: Mosche in bottiglia

Giorgio Caproni, bontà della guida

Giuseppe Grattacaso/ Maggio 20, 2019/ Mosche in bottiglia/ 0 comments

Nella poesia di Giorgio Caproni si manifesta a volte una richiesta di informazioni circa la strada che il personaggio, in preda a un disorientamento che è esistenziale oltre che spaziale, vorrebbe imboccare. Il poeta rappresenta un viaggiatore in cerca di una destinazione che non trova, diretto verso un luogo che sfugge continuamente. Le indicazioni oltretutto sarebbero necessarie per dare concretezza

Read More

Laurel e Hardy, una sconnessa armonia

Giuseppe Grattacaso/ Maggio 12, 2019/ Le mosche al cinema, Mosche in bottiglia/ 0 comments

In una scena particolarmente ispirata del film Stanlio & Ollio, in questi giorni nelle sale, i due attori sono a Londra nella camera di albergo di Oliver, vittima qualche giorno prima di un attacco di cuore. L’incidente è avvenuto proprio nel momento di maggior successo della serie di spettacoli che aveva portato i due popolari comici nel Regno Unito. La tournée

Read More

Comica finale. Poesie per Stanlio e Ollio

Giuseppe Grattacaso/ Maggio 5, 2019/ Mosche in bottiglia, Poesie/ 0 comments

E’ da qualche giorno nelle sale italiane il film Stanlio & Ollio di Jon S. Baird con gli straordinari Steve Coogan nei panni di Laurel e John C. Reilly in quelli di Hardy. Nel mio libro Il mondo che farà (Elliot), di recente pubblicazione, sono presenti tre poesie dedicate a Laurel e Hardy, con il titolo Comica finale. Era da

Read More

Il viso di Aznavour

/ Ottobre 13, 2018/ Mosche in bottiglia/ 0 comments

“Je vous parle d’un temps / Que les moins de vingt ans / Ne peuvent pas connaitre”. Comincia così una delle più note canzoni di Charles Aznavour. Quel tempo, che quelli che hanno meno di venti anni non possono conoscere, se lo è portato addosso per tutta la vita. Anche quando era giovane (ma quando può essere stato giovane uno

Read More

Dai suoi raggi

/ Agosto 15, 2018/ Mosche in bottiglia, Poesie/ 0 comments

Alla mia poesia Dai suoi raggi è dedicato l’ottavo dei totem poetici presenti per le vie di Ponte di Legno. L’istallazione, collocata in prossimità del complesso scolastico della cittadina della Val Camonica, sarà inaugurata lunedì 20 agosto. I totem sono voluti e realizzati dalla associazione Mirella Cultura, che organizza il prestigioso premio PontedilegnoPoesia. I totem già presenti sono dedicati a

Read More

Se Vargas Llosa guarda le stelle

/ Luglio 15, 2018/ Mosche in bottiglia/ 0 comments

Mario Vargas Llosa visita l’Osservatorio astronomico delle Canarie presso l’isola La Palma, la più piccola dell’arcipelago. Di fronte alla luce che “non è di questo mondo”, ma è “quella di lassù (…) quella che emettono o emisero milioni di anni fa gli astri che navigano (o navigarono prima di scomparire) per l’universo infinito”, il premio Nobel per la letteratura sembra

Read More

Terra, poesie per la rivista Svirgole

/ Maggio 18, 2018/ Mosche in bottiglia, Poesie/ 0 comments

Il primo numero della rivista Svirgole, i quaderni di arteterapia pubblicati da Libriliberi e voluti dalla Associazione C.R.E.T.E. (Centro Richerche Europeo Terapia Espressiva), è dedicato al tema delle Mappe e curato da Lucilla Carucci e Ilaria Innocenti. La rivista, molto elegante nella grafica e per le immagini che propone, in gran parte realizzate da Paola Becucci, contiene interventi di grande

Read More

Uno sguardo Controcielo: gli Orizzonti di Angelo Noce

/ Dicembre 18, 2017/ Mosche in bottiglia/ 0 comments

Il percorso artistico di Angelo Noce, iniziato con piena consapevolezza già negli anni Settanta, approda felicemente ad una nuova significativa tappa con la mostra Controcielo, allestita nella preziosa cornice delle Sale Espositive “Francesco Agello” del Museo Civico di Crema e del Cremasco. Gli Orizzonti diurni e gli Orizzonti notturni, che compongono l’esposizione e che sistemano in un insieme ordinato l’attività

Read More

Giorgio Orelli: la realtà corre sui tasti della Olivetti

/ Settembre 8, 2017/ Mosche in bottiglia/ 0 comments

La poesia di Giorgio Orelli si è spesso circondata di eventi minimi, muovendosi in una geografia dell’ordinario, alimentata da un rapporto con la realtà che potremmo dire dettato dalla consuetudine. La tangibilità del mondo reale è d’altra parte sempre elemento sostanziale delle sue liriche. E’ proprio nell’usuale svolgersi dei fatti, nella trita regolarità di quello che ci è davanti, che

Read More

Saba, come un uccello

/ Agosto 23, 2017/ Mosche in bottiglia/ 0 comments

Quando Pier Antonio Quarantotti Gambini si decise a dare alle stampe la sua raccolta di poesie Racconto d’amore, pensò di scrivere una lettera all’amico Umberto Saba, che era morto da qualche tempo. Nella lettera confessava di avere preferito che la vicenda di cui era stato protagonista, e che dunque dava luogo per la prima volta ad una narrazione non d’invenzione,

Read More

Natalia Ginzburg, le parole da non gridare

/ Agosto 5, 2017/ Mosche in bottiglia/ 0 comments

“Noi siamo cinque fratelli. Abitiamo in città diverse, alcuni di noi stanno all’estero e non ci scriviamo spesso. Quando c’incontriamo, possiamo essere l’uno con l’altro indifferenti o distratti. Ma basta, fra noi, una parola. Basta una parola, una frase: una di quelle frasi antiche, sentite e ripetute infinite volte, nel tempo della nostra infanzia. Ci basta dire: ‘Non siamo venuti

Read More