Archivi categoria: Appuntamenti

A Volterra il premio Ultima Frontiera

Doppio appuntamento a Volterra sabato 11 ottobre per La vita dei bicchieri e delle stelle. In occasione della fase finale del premio Ultima Frontiera, dedicato allo scrittore Carlo Cassola che a Volterra ebbe i natali, la mia raccolta sarà presentata al pubblico dei giurati e dei lettori alle ore 17.30 presso la Casa Torre Toscano, mentre alle ore 21.30 si svolgerà un reading alla Scala Docciola. Saranno presenti anche gli altri finalisti del premio Paolo Maccari, Stefano Tofani e Stefano Valenti. Il giorno precedente, stessi orari e stessi luoghi, il quadro dei finalisti si completa con le presenze di Tiziano Broggiato, Massimo Daviddi e Serena Penni.

Carlo Cassola

Carlo Cassola

Gli appuntamenti del premio Ultima Frontiera, che prevede una sezione dedicata alla poesia e una alla prosa, prendono avvio giovedì 9 ottobre al caffè dei Fornelli alle ore 18 con il vernissage della mostra Isabella e l’ombra. Si tratta di opere di Isabella Staino, ricavate a partire da un racconto di Antonio Tabucchi. La serata prevede l’intervento del prof. Riccardo Greco, la lettura di Gianni Calastri e l’accompagnamento musicale di Aldo Martolini. Giovedì 16 Ottobre alla Casa Torre Toscano alle ore 17.30 il Prof. Daniele Luti parla dellarchivio Cassola: un lungo viaggio attraverso gli inediti.

La vita dei bicchieri e delle stelle vince il Pontedilegno Poesia

Con La vita dei bicchieri e delle stelle ho vinto il premio Pontedilegno Poesia. La giuria, presieduta da Marisa Brecciaroli, e composta da Maria Luisa Ardizzone, Vincenzo Guarracino e Giuseppe Langella (assente Giarcarlo Pontiggia, per motivi personali) ha attribuito il secondo posto ad Alessandro Quattrone con Prove di lontananza (Book editore), mentre al terzo posto si è qualificato Mario Santagostini, autore di Felicità senza soggetto (Mondadori).  

Mario Santagostini, Giuseppe Grattacaso e Alessandro Quattrone

Mario Santagostini, Giuseppe Grattacaso e Alessandro Quattrone

Giunto alla quinta edizione, il Pontedilegno Poesia vanta un albo dei vincitore di assoluto rilievo. Negli anni precedenti il premio è stato vinto da Franco Loi, Milo De Angelis, Franca Grisoni, Maurizio Cucchi.

Nella motivazione del premio si legge che La vita dei bicchieri e delle stelle “propone un’opera in cui una gradevole leggibilità si sposa profondamente con una rara ricchezza formale, con una costante musicalità e con una mirabile densità poetica”. Il libro presenta  una “scrittura estremamente attuale e al tempo stesso vitalmente innestata nella grande tradizione letteraria italiana”.

Maria Luisa Ardizzone, docente di letteratura italiana nel Dipartimento di Italian Studies della New York University,  nella nota critica con cui è stata presentata l’opera al pubblico del Pontedilegno Poesia scrive: “In un linguaggio controllato e di spessore il poeta trasmette la sua idea facendo leva su contiguità linguistiche tendenzialmente inedite, su una aggettivazione sapientemente concertata e dove nulla è lasciato al caso. La sua poesia non formula risposte teoriche, ma percorsi sintattico-linguistici attraverso cui il lettore si avvia verso una consapevolezza guadagnata a specchio del testo. L’esercizio di lettura infatti produce stati fisico-mentali, ci fa sentire parte del cosmo così come ci fa avvertire la misteriosa continuità che vive tra le cose più diverse. E’ una poesia questa che apre e trasmette un universo di relazioni, di continuità inedite, percezioni non ancora identificate che tuttavia ci appartengono, ci raccontano e, misteriosamente, ci coinvolgono”.

 

La vita dei bicchieri e delle stelle in finale a Pontedilegno Poesia

La vita dei bicchieri e delle stelle è tra le opere finaliste del premio Pontedilegno Poesia 2014.

Il 22 agosto all’Auditorium comunale presenterò il mio libro, in un incontro con il pubblico, insieme a Marco Marangoni (Congiunzione amorosa, Moretti & Vitali) e copertina La vita dei bicchieriAlessandro Quattrone (Prove di lontananza, Book). Il giorno successivo sarà la volta degli altri tre finalisti: Mario Rondi (Cabaret, Genesi), Mario Santagostini (Felicità senza soggetto, Mondadori) e Fabio Scotto (La Grecia è morta, Passigli). la premiazione avrà luogo nella mattinata di domenica 24.

La Giuria del premio, presieduta quest’anno da Marisa Brecciaroli, è composta da Maria Luisa Ardizzone, Vincenzo Guarracino, Giuseppe Langella e Giancarlo Pontiggia.

Le ultime edizioni di Pontedilegno Poesia sono state vinte da Franco Loi, Milo De Angelis, Franca Grisoni e Maurizio Cucchi.

 

 

Maratona poetica a Volterra

Sabato 26 luglio partecipo alla maratona poetica per Volterra La ferita / Il volo.

La maratona nasce da un’idea di Alessandro Agostinelli e di Roberto Veracini.

La lettura si articolerà in due fasi:

Piazzetta dei Fornelli e area circostante – dalle ore 17.00
Porta all’Arco – dalle ore 22.30

 

Un appello, lanciato da molti intellettuali per Volterra, dopo il crollo di alcune parti delle mura medievali, ha chiamato a raccolta poeti, scrittori, letterati, per stringere una cordata di corpi e di parole intorno ai luoghi della terra franata. Ancora una volta per ripartire da lì, da quella ferita della terra, per tornare a vedere meglio il mondo, per fermarsi ad ascoltare, per guardare la ferita più profonda che ci portiamo dentro. E da quella ferita, attraverso i versi, come in volo, darsi la spinta e ripartire. Sul luogo della ferita, ai poeti verranno consegnati dall’artista Michele Munno, dei proiettili in gesso del diametro di 7 cm che essi lanceranno nel dirupo provocato dal crollo delle mura medioevali: nel lancio il proiettile si spaccherà in due parti rivelando la figura dello straordinario artista irregolare Skillinger che salta, ovvero tutto il suo contenuto di instabilità della coscienza e di vitalità del ricordo, infettando di imperfezione poetica i ridicoli atletismi della subcultura dominante.

Hanno fino a ora aderito all’appello: Giacomo Trinci, Lidia Riviello, Loretto Rafanelli, Fabrizio Parrini, Alessandro Agostinelli, Giuseppe Grattacaso, Roberto Veracini, Angelo Tonelli, Luciano Jude Mezzetta, Francesco Macciò, Lorenzo Greco, Enzo Santese, Paolo Fidanzi, Massimo Daviddi, Luciano Valentini, Bernard Vanel, Marco Ferrucci, Valerio Vallini, Francesco Macciò, Paolo Maccari, Lisa Fedeli, Daniele Bollea, Alessandro Togoli, Fabrizio Dall’Aglio, Marina Moretti, Stefano Vincieri, Cristina Alziati, Luigi Camarilla, Piero Nissim, Lorella Nardi, Carlo Delli, Donatella Bisutti, Massimo Scrignòli

Hanno inoltre aderito ma non possono essere presenti Giuliano Scabia, Giuseppe Conte, Mariella Bettarini, Gabriella Maleti, Sauro Albisani, Alberto Bertoni, Claudio Damiani, Alessandro Scarpellini, Riccardo Benucci, Divo Falossi, Francesco Margani, Marco Cipollini, Salvatore Smedile, Giovanni Fierro, Nina Nasilli